Seminario

Data evento: 
Mercoledì, 30 Maggio, 2012 - 10:00
Costruzione di gusci sottili con Additive Manufacturing: dalla teoria matematica al prodotto finito
 
In questo seminario si propone un metodo per costruire materialmente gusci sottili partendo dalla loro rappresentazione matematica. I gusci sottili sono oggetti di spessore (relativamente) piccolo, rappresentabili matematicamente come superfici ispessite ovvero come intorni tubolari di una superficie considerata come sottovarietà dello spazio euclideo tridimensionale. Il modello matematico, ottenuto a partire da equazioni della superficie, viene poi tradotto per via informatica in linguaggio macchina. Questo permette di costruire rapidamente e con costi contenuti prototipi dell'oggetto voluto con un procedimento detto "Additive Manufacturing" che consiste nel depositare materiale di varia natura. Il vantaggio del metodo proposto consiste nel fatto che il rimanere finché possibile in ambito matematico descrivendo l'ispessimento a partire da equazioni della superficie evita i problemi che si possono presentare passando immediatamente dalle equazioni alla loro informatizzazione e procedendo poi in questo ambito all'ispessimento, problemi spesso difficili da individuare e da risolvere e che quindi comportano un aggravio di costi e di tempi.
I risultati presentati in questo seminario sono stati ottenuti in collaborazione con l'ing. Alberto Boschetto, ricercatore presso il dip. di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale dell'Università Sapienza